In Sala dal 13 e dal 14 Luglio 2016

LA RUBRICA (CHE TUTTO IL MONDO CI INFISCHIA) SULLE USCITE CINEMATOGRAFICHE DELLA SETTIMANA

Vorrei tanto poterti dire che avrai di che gioire in questo torrido week-end, andandoti a rintanare in una sala cinematografica con l’aria condizionata in modalità The Revenant.

Purtroppo, invece, devo dirti che la scelta, tra le pellicole in uscita questa settimana, si rivela ardua e pericolosa: tra un Tarzan imborghesito, un borseggiatore americano arrestato dalla CIA a Parigi, un fosso dentro il quale vivono diciannove persone ed una manica di gente impazzita per il cellulare (letteralmente), cascheremo – probabilmente – male in ogni caso.

Il tutto senza tenere conto di Una Spia e Mezzo , classica commediola spaccaculi all’americana con Dwayne Johnson e Sneezing Baby Panda, un po’ animazione un po’ no, con un panda doppiato malissimo.

L’importante è rialzarsi, dicono. Quindi andiamo a vedere quali sono i film in uscita questa settimana.

Film in Uscita il 13 Luglio

Bastille Day - Il Colpo del Secolo

Bastille Day – Il Colpo del Secolo

Eheu eh-o eheu eh-o. Bastille Day, che per un non precisato scherzo della distribuzione esce in sala il 13 e non il 14, ha dalla sua un vantaggio grande, grosso e nero: Idris Elba, indimenticabile interprete della serie inglese Luther e presto nei panni di Roland Deschain ne La Torre Nera. Accanto a lui vi è un motivo meno grande ma ugualmente piacevole: Richard Madden, il “king of the north” di Game of Thrones. No, non quello di adesso, quello di prima. No, non quello di prima prima, quello di mezzo.

La trama racconta di un borseggiatore statunitense in visita a Parigi (interpretato da un inglese…) che viene beccato dalla CIA. A Parigi? Sì, a Parigi. L’agente operativo assegnato al caso (grande, grosso e nero), recluta l’americano momentaneamente parigino ma in realtà inglese per un’operazione anti-terrorismo.

La regia di Bastille Day è firmata da James Watkins (Eden LakeThe Woman in Black), mentre alla sceneggiatura, accanto allo stesso Watkins, troviamo l’esordiente Andrew Baldwin.

Metascore a 49 punti, Tomatometer al 51%. Mmm.

Cell | Poster

Cell

Le notizie che giungono dalle anteprime sono tutt’altro che incoraggianti, ma a questo film, tratto dall’omonimo romanzo di zio Stephen King (2006) bisogna dare una possibilità, se non altro perché alla sceneggiatura ha partecipato anche lo zio stesso, che di sceneggiature per il cinema non ne voleva sapere dal 1992.

Chi ha letto il romanzo sa che quel “cell” non sta per “cellula”, ma per “cell phone”: un misterioso segnale diffuso mediante la rete dei cellulari penetra nella mente degli esseri umani, facendoli regredire allo stato di bestie feroci. Il tutto ha inizio a Boston in un caldo pomeriggio di ottobre. Coloro che sono scampati al segnale cercano di organizzarsi per poter sopravvivere e riabbracciare i propri cari. Non è dato sapere quanto la trama si discosti dal romanzo, ma Stephen King ha già dichiarato di aver riscritto di sana pianta il finale.

Alla regia – dopo l’abbandono di Eli Roth – troviamo Tod Williams, già noto per aver diretto Paranormal Activity 2. Nel cast John Cusack, Samuel L. Jackson, Stacy Keach (Prison Break) e Isabelle Fuhrman (Master of Sex).

Metascore a 37, Tomatometer non pervenuto. Ahi ahi.

Qui il trailer di Cell.

Film in Uscita il 14 Luglio

D.A.D. | Poster

D.A.D.

D.A.D. è un film su cui sono combattuta: da un lato se ne sa poco e niente, in giro le informazioni sono contraddittorie e inaffidabili, la casa di distribuzione non mi ha mandato nemmeno una mail di spam. Nemmeno una.

Dall’altro però la sinossi mi alletta: diciannove persone si ritrovano a vivere in una buca scavata nel terreno. Se provano ad uscire (o anche solo a mettersi in piedi) vengono freddati a colpi di mitragliatrice. Come fare a sopravvivere in un ambiente così ostile? Chi li tiene ostaggio? Perché? Questo film è del 2014 o del 2015? Perché la Luce Cinecittà non mi ha mandato neanche una mail di spam? Nemmeno una?

Scritto e diretto (credo) da Marco MaccaferriD.A.D. è un film italiano.

Qui il trailer di D.A.D..

The Legend of Tarzan | Poster

The Legend of Tarzan

Nel caso di The Legend of Tarzan lo spam non è vitale: il film di David Yates (Tyrant e un sacco di Harry Potter) è uno dei più pubblicizzati di questa estate. Peccato, però, che sia anche tra i meno interessanti.

I pettorali di Alexander Skarsgård interpretano un Tarzan non più sbarbatello che dopo l’infanzia nella giungla si è imborghesito. Ha sposato Jane, che in questo caso ha le sembianze della povera Margot Robbie (non immersa nella schiuma). Di ritorno in Congo per motivi di lavoro, Tarzan zan zan si rende conto di non essersi poi così tanto evoluto quando si fa tirare in ballo in pericolose questioni di interessi economici internazionali che… che diavolo hanno a che fare con Tarzan?

Nel cast anche Christoph WaltzSamuel L. Jackson, che va un casino quest’anno.

Metascore a 44, Tomatometer al 36%.

Qui il trailer di The Legend of Tarzan.

La felicità è reale solo quando...
Condividimi!
Evernote
Tags:

4 Commenti

  1. Marco Grande Arbitro 14 luglio 2016
    • StepHania Loop 15 luglio 2016
  2. Cassidy 15 luglio 2016
    • StepHania Loop 15 luglio 2016

Lascia un Commento