Delicatamente Primavera – Le Serie 2014: I Ritorni

Ed eccoci qui, dopo aver affrontato le copiose novità seriali previste per questa stagione televisiva, a dare un occhio ai ritorni di serie già avviate. Davvero pochi, in questo periodo, ma ampliamente bilanciati da quel colosso che torna stasera. Già, quello. E a dirla tutta pure quell’altro mostro sacro, quel gioiellino inglese che su queste pagine ha sbranato il podio delle migliori serie TV dello scorso anno e che la cui prima stagione andrà in onda negli States dal 10 maggio su BBC America, quindi tutti gli spettatori della Louisiana che passano di qui potranno finalmente recuperarlo…


Game of Thrones – Stagione 4 – dal 6 Aprile su HBO (U.S.A.)

Ecco qua il colosso. Torna la serie più attesa della primavera da ormai quattro anni a questa parte. Tra scenografie da urlo, intrighi, manipolazioni e incesti, l’allegra galleria di personaggi tra i quali il meno cattivo è comunque una mmerda farà ritorno sugli schermi americani tra pochissime ore. L’hype è alle stelle, come a livelli imbarazzanti è oramai arrivato il quantitativo di spoiler che chi ha letto i libri dispensa nei commenti su YouTube, Facebook e compagnia bella. Ad esempio, mio malgrado, ho inavvertitamente scoperto chi sarà il prossimo personaggio a tirare le cuoia, ma a voi non lo dico perché sono una brava persona, io. Inutile sprecare altre parole, torna Game of Thrones. Ed ha sete di sangue xxxxx (qui c’era un aggettivo spoileroso che è stato rimosso).

***

Orphan Black – Stagione 2 – dal 19 Aprile su BBC America (U.S.A.)

Torna anche la serie che vede come protagoniste l’orfanella sbandata Sarah Manning, la casalinga noiosa Alison Hendrix, la nerd neo-luzionista Cosima Niehaus e la fondamentalista assassina Helena. Cos’hanno in comune? Il fatto di essere dei cloni, tutti interpretati dalla brava Tatiana Maslany. La prima stagione di Orphan Black non si è certo rivelata un capolavoro, ma ha mantenuto una sua profonda coerenza in tutti i suoi dieci episodi, per cui vi è motivo di credere che anche questa seconda stagione possa rivelarsi interessante. Certo, purché si tenga a mente che la genetica non è rilevante…

Qui si parla della prima stagione.
***

In The Flesh – Stagione 2 – dal 4 Maggio su BBC Three (U.K.)
Eh già, quasi in sordina ritorna anche la serie che lo scorso anno su queste pagine aveva sbaragliato la concorrenza: la prima indimenticabile stagione di In The Flesh è una storia intima e struggente che utilizza l’inflazionato elemento horror dei non morti per raccontare tutt’altro. La BBC Three ha (giustamente) deciso di dare un seguito a quegli intensissimi tre episodi con altre sei puntate della durata di un’ora ciascuna. Torneremo a Roarton e vedremo nuovamente Kieren, questa volta alle prese con dei nuovi “ritornatori”. Can’t Wait.

Qui si parla della prima stagione.

***

Orange Is The New Black – Stagione 2 – dal 6 Giugno su Netflix (U.S.A.)

Ad essere onesti, io sono ferma ai primi venti minuti del pilot… Ma Orange is The New Black è in buona compagnia, dato che nella mia carriera mi sono arenata nel pilot di robette come Dexter, Mad Men e Breaking Bad, per poi tuffarmi in recuperoni da tossicodipendente. Quindi mettiamo a verbale questo dettaglio come punto di merito. Inutile che faccia finta: non ho studiato. Vengo volontaria la prossima volta, promesso.
La felicità è reale solo quando...
Condividimi!

2 Commenti:

  1. Mr Ink 7 aprile 2014

E tu cosa ne pensi?