Disturbo Ossessivo Compulsivo: Le Serie 2011/2012

Con vergognoso ritardo (ma chi te se fila?), si propone il classificone de “le meglio serie televisive della stagione 2011/2012“, facendo presente, però, che le ultime tre posizioni (la dieci, la nove e la otto) sono lì per il solo merito di essere riuscite a farsi finire – da me. Tante, forse troppe, sono le serie mollate a metà: Alcatraz, Awake, Falling Skies, persino American Horror Story… lo so, quest’ultima probabilmente non avrei dovuto abbandonarla (la sto recuperando, giuro!) e lo so, questa è roba che va fatta a settembre, ma io a settembre c’avevo caldo…

Le ultime tre classificate, tra le dieci, sono le uniche serie di cui si è scritto su queste pagine. Masochismo a gogo e link rispettivamente qui, qui e qui (o sulla corrispondente immagine). La rituale “peggio robbba” dell’annata ordunque non si fa, perché, suvvia, è ricompresa qui comunque (“qui” questa volta non è un link).

10) Revenge (Season 1)
La seconda serie di Revenge sta andando in onda proprio in questi tristi giorni sulla ABC (Victoria e Conrad staranno tramando alle vostre spalle mentre stiamo qui a perder tempo!): l’andazzo sembra essere rimasto lo stesso, ma finché qualcuno ci mette i soldi (e pare che ne stiano raccogliendo ancora di più) si andrà avanti così, a tramare propositi di vendetta a destra e a manca.

9) The River (Season 1)

The River non è stato confermato dalla ABC per la seconda stagione, il che è comunque un peccato, dato che sceneggiatura e realizzazione erano piuttosto divertenti, fottesega se volutamente e involontariamente.

8) The Walking Dead (Season 2)


Anche la terza stagione di The Walking Dead sta andando in onda in queste settimane sulla AMC, confermando la solita strategia del “facciamo dai tre ai dieci episodi dimmmerda e poi ne infiliamo uno come si deve”. Comunque, in uno degli ultimi episodi andati in onda, Killer Within (3×04 – 4 Novembre 2012), finalmente succede quello che tutti desideravamo. No, non quello, esagerati, quell’altro.

7) Spartacus: Vengeance

Tutti a cercare Naevia. Naevia, però, non è più la stessa, in tutti i sensi; d’altra parte neanche Spartacus è più lo stesso. Sgozzamenti, bagni di sangue, le solite maialate ritmicamente distribuite. Crixus che fa la sua espressione magnum, Gannicus che cerca di copiargliela, però nel frattempo tromba. Nel season finale muoiono praticamente tutti, perché pare che la produzione non potesse più retribuire un cast così numeroso… Muore, ahimé, persino lui.
La Starz ha annunciato che chiuderà lo show con la terza stagione, Spartacus: War Of The Damned, che andrà in onda a partire dal 25 gennaio 2013.

6) Downton Abbey (Season 2)

Proprio qualche giorno fa la si parlava della terza (qui), già conclusasi nel Regno Unito. Nonostante la scenografia e la fotografia pessime che accompagnano le sequenze ambientate nel bel mezzo della pugna (da quanto tempo non dicevo “pugna“?), la seconda stagione di Downton Abbey si è confermata un prodotto elegante, ben girato, ben scritto ed a tratti tanto, tanto, tanto divertente.

5) Dexter (Season 6)

Come mai così in alto o come mai così in basso, signorina Moidil? La seconda che hai detto. Tutte le menate religiose, il personaggio di Brother Sam e il fatto che il figlio di Tom Hanks (Colin Hanks) interpreti un sanguinario criminale (Travor Marshall) erano divertenti, dai; ma come fa uno socialmente dissociato come il nostro amato Dexter a farsi una sveltina in un una sorta di autogrill? E che sono tutte queste infrazioni al code? E la faccenda di Deb? Ma siamo sicuri di volerla mettere così? Vedremo.
Tanto la settima stagione sta andando in onda ora, ovviamente su Showtime.

4) The Killing (Season 2)


Seconda e ultima stagione della serie ambientata nella Seattle più piovosa della storia. Esemplare, come nella prima stagione, la caratterizzazione dei personaggi, a partire da Linden e Holder (yo!) fino ad arrivare alla sgangherata famiglia Larsen. Il season finale trasuda malinconia e rassegnazione allo stato puro, con una suggestiva e amara sequenza finale. Una serie che insegna che trascinarla troppo per le lunghe è controproducente; ma anche una serie che, non avendola trascinata troppo per le lunghe, spiace sia finita.

3) Homeland (Season 1)

Con lo sfondo di un’America paralizzata dal terrorismo, lo spettatore è spiazzato e non sa da che parte stare, perché i buoni non sono poi così buoni e i cattivi poi son diventati cattivi per un motivo… Bravissima Claire Danes, che riesce a suscitare fastidio e tenerezza a intervalli alterni, enorme, come sempre, Mandy Patinkin
La seconda stagione di Homeland sta andando in onda adesso, subito dopo Dexter, su Showtime.

2) Game Of Thrones (Season 2)

La battaglia per il regno continua, tanto sono tutti delle carogne sanguinarie e Amazon mi ha spompato chi siederà sul trono di spade nell’undicesimo libro (quando ero appena al secondo). Una regia che non ha nulla da invidiare al cinema e un seguito di fan da far paura. Io tifo per Daenerys, anche se quelli che i libri li hanno letti per davvero (senza leggere la sinossi su Amazon) dicono che è meglio non tifare per lei.
La terza stagione andrà in onda dal 31 marzo 2013 su HBO.

1) The Newsroom (Season 1)

Quando, mesi e mesi prima dell’andata in onda del pilot, lessi che Aaron Sorkin voleva fare una serie tutta sua, feci i salti di gioia. Quando, al rigo successivo, lessi che l’avrebbe ambientata nello studio televisivo di un telegiornale, smisi di saltare. E invece The Newsroom è un concentrato di dialettica, sarcasmo ed ironia spiazzanti. 
Sorkin costruisce i suoi soliti personaggi sopra le righe, ma sa farli funzionare e, come in un carosello, farli relazionare gli uni con gli altri in modo originale e divertente. Sorkin sa raccontarci i recenti avvenimenti degli Stati Uniti e sa farceli vedere da una prospettiva diversa, nuova, fresca, a tratti dissacrante ed a tratti commovente. Sorkin è uno che le cose le sa.
E continuerà a saperle, dato che la seconda stagione di The Newsroom andrà in onda a partire da giugno 2013, sulla HBO.
La felicità è reale solo quando...
Condividimi!

6 Commenti:

  1. MrJamesFord 20 novembre 2012
    • StepHania Loop 3 dicembre 2012
  2. Marco Mastroleo 20 novembre 2012
    • StepHania Loop 3 dicembre 2012
  3. silvia m. 30 novembre 2012
    • StepHania Loop 3 dicembre 2012

Ti va di lasciare un commento?