Emmy Awards 2014: The Winner Is…

Si è tenuta poche ore fa, presso il Nokia Theatre di Los Angeles, l’attesissima premiazione della sessantaseiesima edizione degli Emmy Awards, i più ambiti premi destinati al piccolo schermo.

E diciamolo subito: il nostro Breaking Bad ha vinto quasi tutto il vincibile nelle categorie drama, persino quel “miglior attore protagonista” che davamo per scontato andasse a Matthew McConaughey (per True Detective) e non a Cranston. Nella sua stagione conclusiva, infatti, Breaking Bad porta a casa i riconoscimenti per il miglior drama, il miglior attore non protagonista (Aaron Paul), la miglior attrice non protagonista (Anna Gunn) e la miglior sceneggiatura per un drama (Moira Walley-Beckett per “Ozymandias”), oltre a, come detto, il premio per il miglior attore protagonista. D’altra parte Bryan Cranston è uno di quelli che sale sul palco a ritirare il premio ammettendo che avrebbe votato per Matthew anche lui e che in poco più di un minuto è in grado di farti sorridere e quasi commuovere semplicemente con dei ringraziamenti… Mi manchi Walt, mi manchi.
Va da sé che gli altri colossi nella categoria drama portano a casa principalmente premi tecnici, come Game Of Thrones, che deve accontentarsi degli effetti speciali e dei costumi, e True Detective, che torna a casa con miglior casting, regia e fotografia rispettivamente a Cary Joji Fukunaga e Adam Arkapaw per “Who Goes There”.

Burrascosa l’assegnazione dei premi nella categoria miniserie, che vede (giustamente) trionfare Fargo come miglior prodotto, mentre i riconoscimenti per il miglior attore protagonista e non protagonista vanno a Benedict Cumberbatch e Martin Freeman per Sherlock: His Last Vow (che essendo inglesi non si sono presentati alla cerimonia). La miglior attrice protagonista e non protagonista in una miniserie risultano essere Jessica Lange e l’immensa Kathy Bates per American Horror Story: Coven, lasciando purtroppo a bocca asciutta la adorata poliziotta culona di Fargo (Allison Tolman).

L’elenco delle categorie principali, con i video delle premiazioni (almeno fino a che la NBC lo consentirà) segue il salto, mentre la lista di tutte le categorie è visionabile sul sito ufficiale degli Emmy Awards.

DRAMA

Miglior Serie Drama: Breaking Bad (AMC)
Le altre nomination: Downton Abbey (ITV) – Game of Thrones (HBO) – House of Cards (Netflix) – Mad Men (AMC) – True Detective (HBO)
* * *

Miglior Attrice Protagonista in un Drama: Julianna Margulies, The Good Wife
Le altre nomination: Michelle Dockery, Downton Abbey
Claire Danes, Homeland – Robin Wright, House Of Cards – Lizzy Caplan, Masters of Sex – Kerry Washington, Scandal
* * *

Miglior Attore Protagonista in un Drama: Bryan Cranston, Breaking Bad
Le altre nomination: Kevin Spacey, House Of Cards – Jon Hamm, Mad Men – Jeff Daniels, The Newsroom
Woody Harrelson, True Detective – Matthew McConaughey, True Detective
* * *

Miglior Attrice Non Protagonista in un Drama: Anna Gunn, Breaking Bad
Le altre nomination: Maggie Smith, Downton Abbey – Joanne Froggatt, Downton Abbey – Lena Headey, Game Of Thrones – Christine Baranski, The Good Wife – Christina Hendricks, Mad Men
* * *

Miglior Attore Non Protagonista in un Drama: Aaron Paul, Breaking Bad
Le altre nomination: Jim Carter, Downton Abbey – Peter Dinklage, Game of Thrones – Josh Charles, The Good Wife – Mandy Patinkin, Homeland – Jon Voight, Ray Donovan
* * *

MINISERIE / FILM TV

Miglior Miniserie: Fargo (FX)
Le altre nomination: American Horror Story: Coven (FX) – Bonnie & Clyde (A&E) – Fargo (FX) – Luther (BBC) – Treme (HBO) – The White Queen (Starz)
* * *

Miglior Film TV: The Normal Heart (HBO)
Le altre nomination: Killing Kennedy (National Greographic) – Muhammad Ali’s Greatest Fight (HBO) – Sherlock: His Last Vow (PBS) – The Trip To Bountiful (Lifetime)
* * *

Miglior Attrice Protagonista in una Miniserie o in un Film TV:
Jessica Lange, American Horror Story: Coven
Le altre nomination: Sarah Paulson, American Horror Story: Coven – Helena Bonham Carter, Burton And Taylor – Minnie Driver, Return To Zero – Kristen Wiig, The Spoils Of Babylon – Cicely Tyson, The Trip To Bountiful
* * *

Miglior Attore Protagonista in una Miniserie o in un Film TV:
Benedict Cumberbatch, Sherlock: His Last Vow
Le altre nomination: Chiwetel Ejiofor, Dancing On The Edge – Martin Freeman, Fargo – Billy Bob Thornton, Fargo – Idris Elba, Luther – Mark Ruffalo, The Normal Heart
* * *

Miglior Attrice Non Protagonista in una Miniserie o in un Film TV:
Kathy Bates, American Horror Story: Coven
Le altre nomination: Frances Conroy, American Horror Story: Coven – Angela Bassett, American Horror Story: Coven – Allison Tolman, Fargo – Ellen Burstyn, Flowers in the Attic – Julia Roberts, The Normal Heart
* * *

Miglior Attore Non Protagonista in una Miniserie o in un Film TV:
Martin Freeman, Sherlock: His Last Vow
Le altre nomination: Matt Bomer, The Normal Heart – Joe Mantello, The Normal Heart – Colin Hanks, Fargo – Jim Parsons, The Normal Heart – Alfred Molina, The Normal Heart
* * *

COMEDY

Miglior Serie Comedy: Modern Family (ABC)
Le altre nomination: The Big Bang Theory (CBS) – Louie (FX) – Orange Is The New Black (Netflix) – Silicon Valley (HBO) – Veep (HBO)
* * *

Miglior Attrice Protagonista in una Comedy: Julia Louis-Dreyfus, Veep
Le altre nomination: Lena Dunham, Girls – Melissa McCarthy, Mike & Molly – Edie Falco, Nurse Jackie – Taylor Schilling, Orange Is The New Black – Amy Poehler, Parks and Recreation
* * *

Miglior Attore Protagonista in una Comedy: Jim Parsons, The Big Bang Theory
Le altre nomination: Ricky Gervais, Derek – Matt LeBlanc, Episodes – Don Cheadle, House Of Lies – Louis C. K., Louie – William H. Macy, Shameless
* * *

Miglior Attrice Non Protagonista in una Comedy: Allison Janney, Mom
Le altre nomination: Mayim Bialik, The Big Bang Theory – Julie Bowen, Modern Family – Kate Mulgrew, Orange Is The New Black – Kate McKinnon, Saturday Night Live – Anna Chlumsky, Veep
* * *

Miglior Attore Non Protagonista in una Comedy: Ty Burrell, Modern Family
Le altre nomination: Andre Braugher, Brooklyn Nine-Nine – Adam Driver, Girls – Jesse Tyler Ferguson, Modern Family – Fred Armisen, Portlandia – Tony Hale, Veep

Ehi, grazie di aver letto sin qui. Se questo post ti è piaciuto, puoi supportarmi facendolo girare sui social e sul webbe, perché sì la felicità è reale solo quando...

Condividimi!

2 Commenti

  1. Jean Jacques 26 agosto 2014
    • StepHania Loop 28 agosto 2014

E tu cosa ne pensi?

Per commentare ti basta inserire i dati contrassegnati dall’asterisco e, se ti va, la url del tuo blog. Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato né usato per altri scopi, giurin giurello. Facendo click su “pubblica il commento” accetti il trattamento dei dati inseriti come descritto nella privacy policy. Ogni commento è prezioso per me. Grazie.