In Primis – Il Pilot di The Returned (2015, A&E)

Lazzaroni a Stelle e Strisce

Quale occasione migliore per tornare a scrivere di una inutile farneticazione sul primo episodio dell’ennesima serie di ritornatori? The Returned, come noto, è il remake (quello vero) di Les Revenants, serie francese imperdibile, ferma però da due anni alla prima stagione (le riprese della seconda dovrebbero terminare proprio in questi giorni, ma chi ci crede più?). A dirla tutta, The Returned è il titolo di questa “nuova” serie, prodotta da Carlton Cuse, ma è anche il titolo con il quale è stato presentato Les Revenants al pubblico americano; come se non bastasse, The Returned è anche il titolo del romanzo di Jason Mott da cui è stata poi tratta la serie statunitense Resurrection, che alla fin fine con tutto questo ha ben poco a che fare. Non staremo qui a menare il solito pippone sull’inutilità dei remake – anche se, effettivamente, stiamo parlando di una serie televisiva ancora in corso (dicono) andata in onda anche negli States – perché è inutile prendersela con gli U.S.A. per la loro mancanza di idee nuove quando poi la Cara Vecchia Europa fa cose un po’ così, da pena di morte, come cancellare Utopia. C’è poi un altro aspetto, forse ancor più epico ed importante, per cui potrebbe valere la pena seguire questo remake, ovvero la questione del paradosso: la seconda stagione di Les Revenants è nel limbo da anni e di questo passo, semmai dovesse avere anche una terza stagione, sarà già stata presumibilmente raggiunta da The Returned (che salvo sorprese può contare su Carlton Cuse Production, A&E e – pare – persino su Netflix) e potremmo trovarci ad assistere contemporaneamente a due diverse (ma numericamente uguali) stagioni della stessa serie televisiva. Un paradosso. Un wormhole. Non siete gasati quanto me? No? Ok.

L’episodio pilota di The Returned si intitola Camille, cooome nella serie originale. Come nel prodotto francese, la piccola Camille (India Ennenga) torna a casa a piedi quattro anni dopo la sua morte, avvenuta a causa di un grave incidente mentre era in gita scolastica. La giovane non ha cognizione del tempo della sua assenza, ha perennemente fame, non riesce a dormire e non ha idea dei cambiamenti imposti dall’adolescenza al corpo della sorella gemella, Lena (Sophie Lowe, il cui fascino non è neanche lontanamente paragonabile a quello dell’interprete originale, Jenna Thiam). Camille non sarà la sola a tornare dal mondo dei morti, dato che ben presto diversi personaggi, passati a miglior vita in circostanze ed anni differenti, intraprenderanno lo stesso percorso: tra questi Simon (Mat Vairo, Revolution), che cercherà di far ritorno dalla sua amata, Adele Rowan (Mary Elizabeth Winstead, Grindhouse, Scott Pilgrim vs. The World); il piccolo, inquietante Victor, punto di forza della serie madre, qui interpretato da un altrettanto raggelante Dylan Kingwell, che sarà teneramente accolto dalla Dottoressa Julie Han (Sandrine Holt, House of Cards); ed infine la Signora Costa, che però in U.S.A. diventa la Signora Goddard (Michelle Forbes, The Killing, Orphan Black) che torna a casa e si stende accanto all’anziano marito (sic!).

Si tratta di un remake, quindi sarebbe stato stupido aspettarsi qualcosa di nuovo, eppure in questo suo primo episodio The Returned si presenta come la copia pedissequa della serie madre, sembra cercare di ricalcare (non riuscendoci, ovviamente) le atmosfere e le ambientazioni del prodotto francese, senza nemmeno tentare di intraprendere una caratterizzazione propria. Le location interne passano dall’essere quelle di provincia all’essere delle lussuose ed iperfinestrate dimore statunitensi, mentre quelle esterne, con le loro panoramiche mozzafiato sulle montagne, restano sin troppo fedeli all’originale. Probabilmente la diga (che in questo pilot non viene menzionata) non poteva essere eliminata dal plot, ma, almeno in questo primo episodio, mancano i preoccupanti aspetti ambientali ad essa legati. Un tentativo di personalizzazione si è fatto riguardo le selezioni musicali, che non uguagliano certo i Mogwai, ma almeno cercano una propria strada grazie anche ad un’apertura affidata a Welcome Home dei Radical Face. Resta salvo invece il compartimento suspance, che di sicuro farà breccia nei cuori di chi si è perso la serie francese. D’altra parte con Michelle Forbes nel cast è impossibile non provare apprensione.

Possibilità di successo: 47%.

Post Correlati:
The Returned – Prima Stagione: Trailer #1
Delicatamente Inverno – Le Serie 2014/15: Novità
The Returned – Mark Pellegrino nel Remake di Les Revenants


The Returned: Camille (pilot)
Air Date: 9 Marzo 2015 su A&E
Sceneggiatura di: Carlton Cuse
Regia di: Keith Gordon
Cast: Mark Pellegrino, India Ennenga, Sophie Lowe, Sandrine Holt, Michelle Forbes et al.
Genere: mystery, drama, lazzaroni ritornanti yankee
Se ti piace guarda anche: mah, Les Revenants magari?
La felicità è reale solo quando...
Condividimi!

3 Commenti:

  1. Salvatore Baingiu 17 marzo 2015
    • Paolo Marcotulli 13 maggio 2015
    • StepHania Loop 14 maggio 2015

Ti va di lasciare un commento?