Nòverca: Addio alle Linee Previsto per il 7 Maggio 2015

Avremmo dovuto accorgercene a dicembre, con l’annuncio della dismissione dei servizi Nòverca+ e Ricaricami, ma, ahinoi, adesso è certo e sta succedendo davvero: Nòverca, conveniente operatore Full MVNO su rete TIM, chiuderà i battenti il 7 maggio (altro che extended life). Da quel momento in poi le sue Sim cesseranno inesorabilmente di “funzionare”. Una nuova Bip Mobile? No. Nòverca non è fallita ed esisterà ancora, ma si occuperà di MVNA (Mobile Virtual Network Aggregator); inoltre alle sue circa 170.000 utenze verrà dato tempo e modo di salvare numero e credito. Vediamo come.

Risale a qualche giorno fa il comunicato stampa, apparso sul sito ufficiale della compagnia telefonica, che informa la sua utenza della finestra temporale utile all’abbandono del virtuale (da Febbraio a Maggio) e riporta:

Telecom Italia e Noverca Italia S.r.l., società controllata da Acotel Group S.p.A, hanno sottoscritto oggi un accordo per il passaggio dei circa 170.000 clienti consumer attivi di Noverca a TIM. L’intesa prevede che a partire dal prossimo mese di febbraio, e fino a maggio 2015, i clienti di Noverca possano effettuare la portabilità del loro numero mobile verso TIM, mantenendo sostanzialmente invariati i propri profili tariffari.

L’annuncio, come spesso accade in questi casi, risulta sibillino, dato che lascerebbe intendere che una eventuale MNP (Mobile Number Portability) verso TIM manterrebbe invariata la propria offerta presso Nòverca. Le cose potrebbero non andare esattamente così, così come è possibile che mamma TIM, per tenersi buoni quelli che per lei sono solo una manciata di clienti, accetti le (per lei scandalose) opzioni Nòverca sotto la sua possente ala. La matassa sarà dipanata solo nei primi giorni di febbraio, nei quali gli utenti Nòverca potranno decidere coscientemente il da farsi. Nel frattempo sembrerebbe però che il costo della Sim TIM (5€) contestuale alla MNP da Noverca sarà rimborsato come credito bonus una volta conclusa la procedura di portabilità: salvo casi di dealer TIM poco corretti, la Sim costerà quindi 10€, con 5€ di credito effettivo ed un bonus di altri 5€ che verrà accreditato ad MNP effettuata.

La possibilità di cambiare operatore è un diritto ed ovviamente può essere esercitato verso qualsiasi operatore mobile in qualsiasi momento, ma il comunicato lascia intendere che l’accordo con mamma TIM potrebbe offrire condizioni più vantaggiose e rispondenti alle necessità dell’utenza rispetto a quelle proposte da gli altri operatori mobili sulla scena attuale. Sarà così?

Lo scopriremo a breve, pare. Nel frattempo ovviamente le Sim Nòverca attive continueranno a funzionare ed a rinnovare le proprie opzioni (o a mantenere i propri profili tariffari) fino al 7 maggio, quindi niente panico, nessuna fretta.

Non risultano ancora comunicati ufficiali per quanto riguarda le compagnie Rabona e Terrecablate, che, però, in quanto virtuali di Nòverca, dovrebbero subire la stessa sorte.

Dato che al momento sarebbe inutile perdersi tra i tanti rumors riguardo le eventuali proposte di TIM, soffermiamoci ad analizzare, per i più frettolosi, le offerte per ricaricabile attualmente previste sul mercato della telefonia mobile, senza pensare al fatto che, nelle prossime settimane, potrebbe scatenarsi qualche piccola battaglia tra gestori low cost per accaparrarsi l’utenza TIM-allergica.

Il consiglio è comunque quello di non muoversi prima di febbraio, sia perché potrebbe saltar fuori qualcosa di gustoso, sia perché diversi utenti hanno lamentato un ritardo delle MNP verso altro operatore a causa dei “lavori in corso” in Nòverca.

Nòverca si era affermata per due aspetti più che positivi: il costo contenuto di tariffe e opzioni e l’innovativo servizio Nòverca+ che consentiva di utilizzare la sua Sim su smartphone e tablet anche quando la stessa Sim era fisicamente in un cassetto. Scordiamoci di questo secondo aspetto, troppo innovativo per la telefonia italiana, ed analizziamo il primo, ovvero il costo contenuto dell’offerta del gestore agonizzante, che poteva riguardare:

La Tariffa a Consumo 4+5

Adorata dalle nonne (come Gerry Scotti), la 4+5 è stata la tariffa a consumo più conveniente ever sul mercato italiano. Inflazionatissima sulle Sim secondarie e tra l’utenza di scarso traffico, la 4+5 lascia comunque qualche possibile alternativa:

Tiscali 5 Senza Scatto

La tariffa base Tiscali sembrerebbe la più indicata, dato che sarebbe una sorta di 5+5, 5 cent/minuto (senza scatto alla risposta, scattoni da 30”) per le chiamate e 5 cent/SMS verso tutti. Stessa copertura di Nòverca (rete TIM), servizio clienti un po’ così (una volta mi hanno chiesto come potessi connettermi a Tiscali con un modem non Tiscali, real story). La Sim online costa 10€ con 5€ di traffico bonus incluso.

Noitel Sim Unica

Chiamate a 5 cent/minuto (senza scatto, tariffate a scattoni da 30”), ma SMS a 10 centesimi per la tariffa a consumo di Noitel, altro virtuale sotto rete TIM. La Sim online costa 10€ con 5€ di traffico bonus incluso. Poco si sa sull’assistenza fornita.

Postemobile Unica New

Priva di addebbiti mensili, la tariffa base Postemobile prevede 18 cent/minuto (senza scatto, ma con tariffazione a 30”) e 18 cent/SMS, con contemporaneo raddoppio di ogni ricarica effettuata, il che porterebbe il tutto a 9 centesimi. Costo praticamente raddoppiato rispetto alla 4+5, rete Wind per attivazioni online e Vodafone per rimasugli di Sim negli uffici postali. Però l’acquisto della Sim online è gratuito ed il servizio clienti sembrerebbe essere uno dei migliori.

Tre Power 10

Anche se la Tre è l’operatore più antipatico, la sua Power 10 (che in realtà sono 10,17: 10,17 cent/minuto e 10,17 cent/SMS) ha il vantaggio di essere tariffata ad effettivi secondi di conversazione. Online la Sim è indicata come gratuita a fronte di una ricarica di 20€, che quindi saranno credito effettivo e non bonus. Il servizio clienti è… no, non è. 

Nòverca Steel e Silver Pack, Nòverca Happy ed Happy+ e Rabona Pressing

Se chi ha la 4+5 cade più o meno sul morbido, lo stesso non si può dire per l’utenza che ha al momento attivo uno dei pacchetti di poco costo forniti da Noverca o dai suoi virtuali, Rabona e Terrecablate. Tali opzioni, difatti, consentono (e consentiranno ancora per un po’) un discreto bundle all inclusive di minuti, messaggi e dati mobili a fronte di una spesa mensile inferiore o pari agli 8€. Al momento le possibili e tristi alternative sembrerebbero essere:

Noitel Sim Tutto One

Un bundle di  100 minuti verso tutti, 100 minuti verso i Noitel, 10 (sì, 10, non è un errore di battitura…) SMS ed 1GB di dati a fronte di una spesa mensile di 6€. Insomma, un’offerta cha la Steel si sarebbe mangiata a colazione. Come sopra, la Sim online costa 10€ con 5€ di traffico bonus incluso.

Tiscali Super 1 GIGA

L’operatore con la Sardegna nel cuore propone a 7,90€ mensili un bundle di 200 minuti, 200 SMS ed 1GB di dati.  Il costo d’attivazione della promo però risulta alquanto macchinoso: da un investimento iniziale di 30€, saranno addebitati 10€ per l’attivazione della Sim e 7,90€ per il primo mese di promozione, almeno fino al 29/01. Bah.

Noitel Sim Tutto Happy

Tariffa “happy” per un motivo: somiglia alla Happy+ recentemente proposta da Nòverca in sostituzione della sua, più economica, Happy priva di più. Senza perderci nella inutile malinconia, scopriamo che questa Happy di Noitel offre 200 minuti verso tutti, 200 minuti verso Noitel, 20 SMS e (rullo di tamburi!) ben 2GB di dati a fronte di un canone di 8€ al mese. 

Noitel Sim Tutto Special

Fuori concorso per via di quella scarsa differenza con altre opzioni ben più golose a solo un euro in più, la Special di Noitel, a 9€ al mese, propone 300 minuti verso tutti, 300 minuti verso i Noitel, 30 SMS e 2GB di dati. 

Tre All-In 200

La più mingherlina della gamma All-In di Tre propone, a 9€ al mese, 200 minuti, 200 SMS ed 2GB di dati, ma a) il tutto a soglie settimanali, quindi 50, 50 e 500Mb; b) i dati sono da intendersi solo sotto rete Tre. 
L’operatore arancione, per 9€ al mese, offre attualmente (fino al 22/2) 200 minuti, 200 SMS ed 1GB di dati. Non è prevista una richiesta di MNP online, quindi il costo della nuova Sim è un po’ a discrezione del dealer. L’attivazione della promozione, se contestuale alla richiesta di MNP, costa 1€.

Nòverca Silver Pack+, Gold e Gold Pack+, Platinum Pack e Rabona Bomber e Champions

Alla soglia dei 10 € al mese la scelta tra gli operatori si allarga, anche se sono sempre i virtuali ad offrire i pacchetti più golosi. Per semplicità, quindi, analizziamo una spesa mensile di 10 sacchi, escludiamo le opzioni non complete (che mancano di voce, SMS o dati) e troviamo:



Postemobile Creami 1000

Con 10€ al mese si acquistano, fino al 31/01, 1500 credits. Ogni credit può essere sfruttato come minuto di conversazione, SMS o Mb di traffico dati fino al rinnovo dell’offerta. La Creami (che prevede anche bundle maggiori, qui) è sicuramente l’opzione può flessibile nel mercato attuale e potrebbe far comodo a chi ha necessità variabili.

Tiscali Super 2 GIGA

Anche in questo caso la Sim si acquista online al costo di 30€, da cui vengono detratti 10€ per l’attivazione della Sim e 10€ per il primo canone mensile dell’opzione. A 10€ al mese, la Super 2 GIGA offre 500 minuti, 500 SMS e 2 GB di dati.



Tre All-In 400

La Tre offre, a 10€ al mese, ma con le solite soglie settimanali, 400 minuti, 400 SMS e 2GB di dati sotto rete Tre. L’attivazione dell’opzione è gratuita se si porta un numero già esistente.

Wind All Digital

L’offerta All Digital, da non confondersi con la vecchia AI Digital, prevede al momento (fino all’8/02) un bundle di 100 minuti, SMS illimitati, minuti illimitati verso Wind e 2GB di traffico dati a 10€ al mese. La tariffazione extra-soglia è da svenarsi, l’attivazione della promo in fase di MNP costa 1€, la Sim non si sa, dipende.

Ma attenzione al Win Back!

Se la Sim, prima di approdare ineluttabilmente in Nòverca, si è fatta un giro presso altri operatori, la situazione è molto più rosea, dato che in questo periodo i tre principali operatori italiani propongono in win back (ovvero in “torna da noi, per favore!”) offerte molto più succulente di quelle fatte in chiaro:

TIM Super Tim Special

Questa è l’opzione che secondo alcuni sarà proprosta all’utenza dell’esodo Nòverca: 1000 minuti, 1000 SMS ed 1GB di traffico dati in LTE (in alcuni casi addirittura con un secondo GB gratuito) a soli 10€ al mese. Accaparrarsela al momento non è semplicissimo, ma di certo il tentativo vale la pena. Tutte la FAQ possibili e la informazioni necessarie si trovano, come sempre, dagli amichetti del forum di Telefonino.net, a questo link.

Vodafone Special 1000

Anche zia Vodafone propone, a 10€ al mese, 1000 minuti e 1000 SMS, aggiungendovi però ben 2 GB di dati. Per averla, se non si è ricevuto alcun SMS, conviene provare a farsi richiamare da un operatore attraverso l’apposito form (e supplicarlo accoratamente). Qui il prezioso thread su Telefonino.net.

Wind All Inclusive Gold

La migliore opzione per i basso-spendenti: 400 minuti, 400 SMS e 2 GB di traffico dati per 6€ al mese. A niente serve supplicare, dato che l’offerta è destinata solo ai clienti target del win back. La brutta notizia è che anche Wind ha da poco inserito il gettone del “ti ho chiamato”, quella buona è che, se vi fate presentare da un amico già in Wind, ci guadagnate entrambi: tre mesi di chiamate illimitate ed 1GB in più per un anno. Ecco, se fosse questo il vostro caso… non aspettate: difficilmente salteranno fuori opzioni più allettanti della Gold di Wind.

Wind All Inclusive 1000
Da domani l’operatore arancione, proprio come TIM e Vodafone, lancerà la sua All Inclusive 1000: 1000 minuti, 1000 SMS e 2 GB di traffico dati a 9€ al mese. Un euro al meno delle sorelline ed una campagna di win back ancora poco nota, anche se – sembrerebbe – che agli utenti ex-Wind selezionati che decideranno di aderire tramite operatore, saranno destinati quattro coupon da consegnare ad eventuali amici (anche mai passati per Wind) interessati alla promo. Si prospetta quindi un meccanismo di adesione meno chiuso di quello della Gold. Ulteriori informazioni a questo link.  

Post Correlati:
Nòverca: 1Mobile Offre 30€ di Bonus per MNP
Nòverca: Mamma TIM Conferma lo Steel Pack

La felicità è reale solo quando...
Condividimi!

Un Commento:

  1. REDECORATE CON LOLA GODOY 27 gennaio 2015

Ti va di lasciare un commento?