Estate – Le Serie 2016: Novità

GUIDA ALLE NUOVE SERIE TV AMERICANE

L’estate non è la stagione preferita da chi ama il cinema, ma non può essere particolamente apprezzata neanche dagli appassionati di serie televisive.

Come ogni anno, infatti, diverse cosucce succulente sono state posticipate all’autunno, tra queste l’attesissimo WestWorld, il The Exorcist targato FOX (qui il trailer niente male) e This Is Us, prodotta dalla NBC, che racconta l’intreccio delle vite di persone che condividono giorno e mese di nascita. A dirla tutta, anche Medici: Masters of Florence, coproduzione RAI prevista anch’essa per l’autunno, potrebbe rivelarsi una piacevole sorpresa.  

Purtroppo però in questo post trattiamo le nuove serie in partenza questa estate e dobbiamo accontentarci di una valanga di asterischetti gialli dai quali potrebbero salvarci la HBO con il suo The Night Of e Netflix con il nebuloso Stranger Things. Tra l’altro il 24 agosto su Sundance Channel negli States approderà il nostro Gomorra, che però una volta giunto lì si intitolerà Gomorrah (sì, questa cosa mi diverte un sacco, un SACCOH).

Schiamazzi aspirati a parte, andiamo quindi a passare in rassegna, in ordine di messa in onda, le nuove serie tv in partenza questa estate, tenendo presente che questo post sarà costantemente aggiornato in caso di novità e che un altro post – se il Dio dai Mille Volti lo vorrà – tratterà invece i ritorni delle serie già avviate e più o meno amate.

IL CALENDARIO DELLE NUOVE SERIE TV DELL’ESTATE 2016

Braindead Serie TV 2016

 BrainDead – dal 13 Giugno su CBS (trailer)

Questo BrainDead, ideato da Robert e Michelle King (The Good Wife) ed ambientato alla Casa Bianca, racconta di come alcuni membri del congresso siano stati infettati da una sorta di insetto che mangia loro il cervello. Faccio fatica non solo a crederci, ma anche ad attribuire a questa serie un asterischetto: potrebbe essere tutto ed il contrario di tutto, potrebbe avere uno sviluppo esilarante o rappresentare il flop dell’anno.

Nel cast troviamo Mary Elizabeth Winstead (10 Cloverfield Lane), Tony Shalhoub (Monk) ed Aaron Tveit (Gossip Girl), mentre a produrre, tra gli altri, troviamo anche Ridley Scott. Attualmente il Metascore è a 62 punti, mentre il Tomatometer è al 56%. Mettiamola così: probabilmente non sarà la serie dell’anno, ma io i politici con il cervello rosicchiato dalle formiche li voglio vedere.

Animal Kingdom Serie TV 2016

Animal Kingdom – dal 14 Giugno su TNT (trailer)

Ispirata all’omonima pellicola del 2010 ed adattata al piccolo schermo da Jonathan Lisco, Animal Kingdom racconta la storia di un ragazzo di diciassette anni (Finn Cole, Peaky Blinders) che dopo aver perso la madre si aggrega ai Cody, una famiglia di criminali di stampo matriarcale nella quale l’ultima parola spetta alla glaciale Smurf (Ellen Barkin).

Dato che la narrazione si sposta dall’Australia del film originario alla California, nel cast al posto di Joel Edgerton e Sullivan Stapleton troviamo un alto contenuto di pettonudaggine west-coast: Scott Speedman (Underworld), Ben Robson (Vikings, The Boy) e Jake Weary (Pretty Little Liars). Al momento il Tomatometer se la spanza con un 80%, mentre il Metascore è a quota 67.

Mother May I Sleep With Danger Serie TV 2016

Mother, May I Sleep With Danger? – il 19 Giugno su Lifetime (trailer)

Mother, May I Sleep With Danger? è un film per la TV del 1996 con Tori Spelling – figlia di Aaron Spelling e per questo interprete di Donna in Beverly Hills – arrivato da noi (dicono) con il titolo Un Amore Soffocante. La pellicola raccontava la storia di Laurel (la Spelling) che dopo essersi invaghita di tale Kevin faceva i conti con la realtà, scoprendo che il bel giovine non era altro che un cumulo di menzogne ed ossessioni.

Lo scorso anno la Lifetime ha deciso di omaggiare i vent’anni di questa pellicola che nessuno ricorda, proponendo la regia del remake alla quasi esordiente Melanie Aitkenhead e lo script alla neofita Amber Coney. Dato che serviva almeno un minimo d’esperienza, l’emittente ha affidato la produzione esecutiva all’unico americano così fuori da zucca da accettarla, James Franco, che ci si è incaponito di brutto e ci ha voluto anche i vampiri e le lesbiche. La Spelling farà un cammeo in onore dei bei vecchi tempi. Io non ce la faccio, davvero.

Greenleaf – dal 21 Giugno su OWN (trailer)

Questo nuovo drama – che gode della benedizione di Oprah Winfrey (produttrice esecutiva ed interprete di un personaggio ricorrente) – è stato creato da Craig Wright, già ideatore della serie Tyrant e sceneggiatore dell’indimenticabile episodio di LostWhat Kate Did (stagione 2, episodio 9. Ah il 2006, bei tempi). La trama verte attorno alla famiglia Greenleaf ed alla loro comunità ecclesiastica, teatro di segreti e bugie. Io devo ancora recuperare The Path, ergo…

American Gothic Serie TV 2016

American Gothic – dal 22 Giugno su CBS (trailer)

Anche in questo caso vi è un film per la TV omonimo del 1995, ma per fortuna niente ha a che vedere con questo family drama (va un casino la famiglia questa estate!). Gli Hawthorne si trovano riuniti a seguito della morte del patriarca ed è proprio in queste circostanze che scoprono che il caro defunto era un serial killer e che, molto probabilmente, tra di loro si nasconde il suo fidato complice. La serie è stata ideata e prodotta da Corinne Brinkerhoff (Boston Legal, The Good Wife) e da James Frey, che credo sia un personaggio di Game of Thrones.

Roadies Serie TV 2016

Roadies – dal 26 Giugno su Showtime (trailer)

Ideata da Cameron Crowe (Almost Famous – Quasi Famosi), che ha anche scritto e diretto il pilot, questa serie vanta la produzione di J.J. Abrams  (sì, lo so che non è propriamente un vanto) e la presenza, nel cast, di Luke Wilson, Carla Gugino e Imogen Poots. Nata originariamente come una comedy ed evolutasi in fase di scrittura verso il dramedy, la serie racconta le avventure di un gruppo di persone che vive di e per la musica. Io ancora devo recuperare Vinyl, ergo…

Dead Of Summer Serie TV 2016

Dead of Summer – dal 28 Giugno su Freeform (trailer)

Ideata da Adam Horowitz e Edward Kitsis (Once Upon a Time), la serie horror dell’estate è ambientata negli anni ’80 a Camp Clearwater, un campo estivo che si trasforma in un teatro dell’orrore. Nel cast anche Elizabeth Mitchell, la Juliet di Lost, qui nei panni della nuova sfortunata proprietaria del campo. Che si tratti della costola estiva di Screem Queens? Beh, speriamo.

The Night Of – dal 10 Luglio su HBO (trailer)

Questo rifacimento della serie del 2008 targata BBC, Criminal Justice, porta la firma di Richard Price e di Steven Zaillian. È proprio Zaillian, conosciuto per le sceneggiature di MoneyballThe Girl with the Dragon Tattoo, a dirigere buona parte degli otto episodi di questa miniserie. Originariamente sia Price che Zaillian avrebbero voluto nel ruolo principale James Gandolfini, ma dopo la sua dolorosa dipartita il ruolo è passato brevemente nelle mani di Robert De Niro, che si è successivamente tirato indietro preferendo continuare a fare film di merda.

È quindi subentrato John Turturro, che interpreta un avvocato difensore chiamato a prendere le parti di Nasi Khan (Riz Ahmed), un giovane pachistano accusato dell’omicidio di una ragazza dell’Upper East Side, barbaramente uccisa dopo aver trascorso la notte con lui.

Stranger Things, il poster della prima stagione della miniserie di fantascienza

Stranger Things

Quando: il 15 luglio
Dove: su Netflix
In Italia: il 15 luglio su Netflix
Genere: thriller soprannaturale
Numero episodi: 8
Consigliata: Sì

Ancora una volta un’ambientazione anni ’80 ed otto episodi anche per questa nuova serie TV targata Netflix di cui, purtroppo, si sa poco e niente, se non che si tratti di un thriller sovrannaturale originariamente intitolato “Montauk” e che racconti la storia della misteriosa scomparsa di un ragazzino di dodici anni figlio della Ginona, una madre single.

La Ginona è ovviamente Winona Ryder, che da troppo tempo manca sugli schermi (grandi e piccoli) e nei nostri cuoricini. La serie è stata ideata, scritta e diretta da Matt e Ross Duffer, già noti per la sceneggiatura di Wayward Pines (colf colf). Però è più forte di me, cuoriciotto verde per la Ginona e via.

Trailer: trailer eng.

Shooter Serie TV 2016

Shooter – dal 19 Luglio su USA Network (trailer)

Tratta dal romanzo Stephen Hunter Point of Impact – che ha già ispirato il film Shooter con Mark Wahlberg del 2006 – questa nuova serie racconta la storia del cecchino dei Marine Bob Lee Swagger (Ryan PhillippeSecrets & Lies) che viene reintegrato per aiutare a sventare un attacco alla vita del Presidente per poi trovarsi lui stesso invischiato in una pericolosa cospirazione. Gomblotto! Nel cast anche Omar Epps (Dr. HouseResurrection) e Cynthia Addai-Robinson (la seconda Naevia di Spartacus). Asterischetto rosso e chiudiamo in bellezza. In BELLEZZAH!

La felicità è reale solo quando...
Condividimi!

Ti va di lasciare un commento?