Upfont 2012/13 – Anticipazioni

In attesa degli Upfont ufficiali che si terranno entro un paio di giorni, le più importanti emittenti statunitensi hanno lasciato trapelare succose informazioni riguardo rinnovi e cancellazioni dei loro prodotti.
Per quanto riguarda la FOX, pare ormai certo il rinnovo di Touch, probabilmente dovuto più all’affetto dell’emittente nei confronti di Sutherland Jr. che ad un vero a proprio successo negli ascolti. Come già avvenuto per Terranova, si dovrà rinunciare alla seconda stagione sia di Alcatraz che di The Finder. Il primo è uno strampalato progetto di zio J.J. Abrams con Jorge Garcia e senza una trama convincente; il secondo uno spin-off del già brutto Bones, la cui esistenza mi è stata celata fino a pochi secondi prima della stesura di questo post… Nessuna sorpresa per la chiusura di House M.D., annunciata (e invocata) da un bel po’.

La ABC dà l’ok ad una seconda stagione di Once Upon a Time, ma soprattutto di Revenge, la serie che si fa beffa degli ascolti, saltando interi bimestri di programmazione e puntando sulle faccette di Emily Van Camp e che, però, ahimé, personalmente continuo a seguire. Temo sia a causa del misterioso connubio tra la ABC ed un personaggio qualsiasi di nome Giec. La stessa rete conferma i superbolliti Grey’s Anatomy e Private Practice, ma trancia le gambe ad una seconda stagione di The River, serie prodotta dal famigerato Oran Peli che però tanto male non era… Forse l’unico vero disappointment della tornata.
La CW, dal canto suo, ha già annunciato il rinnovo, per una quarta stagione, di The Vampire Diaries, classico teen-serial di cui personalmente avrò visto sì e no sei episodi e solo perché c’era Boone (Ian Somerhalder), assieme ai rinnovi di Supernatural e 90210, che allegramente fottesega. Dovremo dire ciao ciao a Sarah Michelle Gellar ed al suo Ringer, chepperò resterà sempre nei nostri teneri cuoricini grazie a questo montaggio a dir poco imbarazzante.
La NBC, almeno da queste parti, dà solo brutte notizie: chiusura definitiva per Harry’s Law, il legal drama sopra le righe che ha visto come protagonista per due stagioni la sempre-al-top Kathy Bates, e nessuna seconda stagione prevista per Awake, serie che sembrava partita ad un buon livello (mica ho visto solo il pilot…) ma non ha mai appassionato il pubblico d’oltreoceano.
La CBS va sul sicuro e conferma quasi tutto: Criminal Minds, The Mentalist, The Good Wife, un paio di CSI ed un paio di NCIS. Dal canto suo, la Showtime ha già da tempo assicurato il rinnovo sia di Homeland
che di Dexter, che andranno in onda l’uno dopo l’altro (o l’altro dopo l’uno) a partire da settembre. Clap clap alla Showtime
La AMC, come ci si aspettava, conferma la terza stagione di The Walking Dead, serie partita con delle eccellenti premesse, ma persasi nei meandri del dramma da famigliuola con il figlio un po’ scemo e la mamma un po’ soccola. Si spera in un cambio di rotta. E in tanto, tanto gore.
Per concludere, quella zozzona dell’HBO ha già rinnovato, dopo la messa in onda del secondo episodio della seconda stagione, la terza e persino la quarta stagione di Game of Thrones. Almeno per ora siamo salvi.
La felicità è reale solo quando...
Condividimi!

E tu cosa ne pensi?