Wind: Le Rimodulazioni Selvagge del 14 Aprile

Un Vento che Puzza di Coyote

Da qualche settimana gli utenti Wind con in sussistenza una delle Noi Tutti, All Inclusive Digital, All Inclusive Fresh, All Inclusive Super e All Inclusive Super Big estive, segnalano di aver appreso, anche tramite canali per niente “trasparenti”, della rimodulazione dell’extra-soglia (sicuro?) delle loro opzioni. Dal sito Wind ufficiale, nella pagina della rispettiva offerta, è infatti possibile leggere:

A partire dal 14/04/14 al superamento dei minuti inclusi nella sua
offerta
, il costo delle telefonate nazionali sarà di 29 centesimi al
minuto, senza scatto alla risposta e con tariffazione al secondo. In
caso di disattivazione dell’offerta si applicheranno le tariffe previste
dal suo piano tariffario originario.

Verrebbe da pensare che la rimodulazione riguardi esclusivamente l’extra-soglia, ovvero i minuti conteggiati una volta esaurito il proprio bundle di traffico, ma in situazioni come questa la logica non è applicabile. Basti pensare che nel caso della recente rimodulazione della tariffa base Wind9LE (15/11/2013), l’sms riportava il seguente, sibillino, ingannevole testo:

Gentile Cliente, dal 15/11/2013 cambierà il costo delle telefonate e degli sms effettuati a pagamento una volta esauriti i bonus di traffico inclusi nelle opzioni attive:
le chiamate passeranno da 9,14 a 12,20 cent/min e gli sms nazionali,
inviati e di notifica, da 9,16 a 15,26 cent. I bonus e le caratteristiche delle opzioni già
attive non subiranno modifiche.

Chi ha seguito la vicenda della tariffa Wind 9 Limited Edition saprà che solo il 15 novembre (una volta entrata in vigore in maniera definitiva la rimodulazione) si è scoperto che ad essere rimodulato non è stato il costo dell’extra-soglia (come invece il messaggio lasciava intendere), ma il piano tariffario di base: gli utenti Wind9LE con un pacchetto attivo hanno visto sparire dal proprio profilo, nel sito ufficiale o nella app My Wind, la dicitura Win9LE in favore di una poco splendente e ancor meno annunciata Wind12 2011.

Pertanto, dato che qualsiasi forma di assistenza Wind evita di fornire chiarimenti inerenti questa nuova rimodulazione, la verità si conoscerà solo in data 15/04/14, quando ovviamente sarà troppo tardi per recedere. Chissà se in tale data non ci verrà anche detto che la frase “in caso di disattivazione dell’offerta si applicheranno le tariffe previste
dal suo piano tariffario originario
” faceva riferimento a prima del 15/04.

Da un lato verrebbe da pensare che, anche in questo caso, le abitudini degli utenti che subiranno la
rimodulazione non cambieranno né di un minuto né di un centesimo (dato
che chi è furbo non farebbe mai un’eventuale telefonata a consumo in
extra-soglia da
Wind), dall’altro, però, il meglio viene adesso.

A lasciare davvero di stucco, infatti, è la rimodulazione della All Inclusive Digital, attivabile all’interno della famosa ed iperpubblicizzata promo 5 Anni x Tutti, che teoricamente avrebbe dovuto mantenere fissi bundle e costo dei pack per i tanto millantati cinque anni. E invece trulli: agli utenti con in sussistenza tale opzione, da oggi iniziano ad arrivare sms che annunciano che, dal 14 aprile, il costo di All Inclusive Digital passerà da 5,04€ (prezzo già modificato a seguito dell’aumento dell’I.V.A.) a 7€, con il contentino dell’aggiunta di un (per niente richiesto) GB in più. Chi abbia in sussistenza questa opzione può verificare il tutto chiamando il 158 dalla Sim interessata.

Doppia rimodulazione, dunque, per gli utenti che hanno attivato, meno di un anno fa, l’opzione All Inclusive Digital, paradossalmente garantita per cinque anni e pagata, nel caso di attivazione su numerazione già in Wind, ben 19€ (costo di attivazione della promo 5 Anni x Tutti all’epoca dell’attivazione di questa opzione, che, se spalmato nei miserevoli dodici mesi di “garanzia” fornita, farebbe lievitare il costo dell’opzione a oltre 6,60€ al mese). Nel caso in cui poi la All Inclusive Digital fosse stata attivata sul piano tariffario Wind9LE (e si tratta, tra l’altro, proprio del mio caso…) si arriva a quota tre rimodulazioni in sei mesi. Vodafone, non sei nessuno!

Chi ha necessità di un pacchetto che includa un bundle relativamente piccolo di minuti, sms e dati, inizi a valutare lo Steel Pack proposto da Nòverca su rete TIM (200 minuti, 200 sms ed 1GB a 4€ al mese). Chi invece avesse necessità di restare sotto rete Wind, aspetti Poste Mobile… perché questo è veramente troppo.

Post Correlati:
Wind: Dal 15/11 Rimodulazione della Wind9LE in Extra-Soglia

Wind: Rimodulazione di Wind9LE in Wind12 2011

La felicità è reale solo quando...
Condividimi!

6 Commenti:

  1. Sir Michael 27 febbraio 2014
    • StepHania Loop 28 febbraio 2014
  2. Sir Michael 27 febbraio 2014
  3. Sir Michael 27 febbraio 2014
  4. Gabriella 27 aprile 2014
  5. Gabriella 27 aprile 2014

Ti va di lasciare un commento?